Classe 5 C del Liceo Scientifico "G.Alessi" 1974 in escursione con "Meravigliarti in Umbria"
al MUSEO ARCHEOLOGICO dell'UMBRIA, PERUGIA, 05/03/2017
(77 foto di Claudio Maccherani)

Museo Archeologico dell'Umbria (Perugia): amuleti, cammei, gemme e giocattoli

1) Collezione "Giuseppe Bellucci" (Perugia, 1844-1921, naturalista e antropologo, più volte rettore dell’università di Perugia, paletnologo e demologo), la più ricca e organica raccolta di amuleti, oggetti terapeutici e strumenti magico-religiosi, prodotti e utilizzati all’interno della fascia folclorica italiana. Rappresenta un eccezionale strumento didattico per la conoscenza del mondo popolare tradizionale. Sono presenti amuleti contro il fulmine e la grandine; quelli relativi ai riti di passaggio (fidanzamento, matrimonio, parto, allattamento) e tutti i rimedi contro il malocchio. Presenti anche oggetti terapeutici. La mostra è permanente.

2) Collezione "Guardabassi", parte della raccolta privata di cammei e gemme di Mariano Guardabassi.

3) "Giochi da museo", esposizione che, dal 07/12/2016 al 14/04/2017, propone una selezione di oggetti antichi frammisti ad altri di epoca moderna, attinenti alle attività ludiche. Giocattoli, utensili per il divertimento dei bambini, articoli riferibili ad un pubblico adulto e legati al gioco d'azzardo (tra i quali dei dadi truccati). Di particolare rilievo il corredo funerario composto da suppellettili in miniatura, una vera e propria casa di bambola, appartenuta ad una giovane fanciulla, Iulia Graphis. E inoltre bambole snodabili in osso, dadi, pedine, animaletti e una piccola e rarissima trottola di epoca etrusca, in ceramica, con piccoli sassi per generare suoni durante la rotazione.

 
galleria foto

  
 by Claudio Maccherani, 2017


visualizza foto